Free brush and Vegan Glue included with your purchase!
The world's number 1 manufacturer of real paper wallpaper!

Mobile in legno scolorito: come donargli nuova vita?

Mobile in legno scolorito: come donargli nuova vita? | Wallpapers4Beginners

Un mobile in legno scolorito perde gran parte del suo fascino e necessita di una sistematina. Come intervenire? Qui ti diamo tanti utili consigli.

Legno scolorito: rimedi utili

Esistono vari modi per rivitalizzare il legno scolorito dal sole o da altri fattori. Qualunque sia il motivo che ha causato l’invecchiamento, intervenire è possibile senza dover per forza ricomprare i complementi d’arredo.

Mobile rovinato: cosa fare? Applica dell’olio

Dopo averlo carteggiato e pulito, applica olio di lino in abbondanza con un pennello e lascialo asciugare. Il legno lo assorbirà e diventerà lucido. Ti consigliamo anche l’olio rosso per ravvivare il colore.

O ancora l’olio di fegato di merluzzo: basta rompere la capsula in cui è contenuto, passarlo sulla superficie e attendere qualche ora. Poi passare un panno morbido. Consigliamo di ripetere il trattamento due volte a settimana. L’odore è un po’ sgradevole, lascia le finestre aperte!

Eliminare i graffi dai mobili in legno: prova con le noci

Ecco come fare:

  • Trita le noci fino a ottenere una farina, inumidiscile con acqua e olio d’oliva
  • Strofina questa pasta sul mobile e fai asciugare
  • Elimina i residui con un panno morbido
  • Ripeti una volta a settimana.

Mobile legno scolorito: cera

Questo materiale coprirà ad hoc le imperfezioni. Puoi mischiarla a una vernice per rendere il colore del mobile omogeneo. Usala così:

  • Passala sulla superficie o usa la cera dura per riempire piccole crepe o graffi
  • Elimina quella in eccesso con una spugna morbida.

Fondi di caffè

Strano ma vero: la tintura che rilasciano migliora l’aspetto dei mobili. Inumidisci i fondi di caffè con acqua o olio di semi di lino e applica il composto sull’area da sistemare. Elimina poi i residui con uno spazzolino. Ripeti il trattamento una volta a settimana.

Aceto e olio

Questo mix fa brillare i mobili e copre anche i graffi. Basta unire aceto di vino bianco e olio di oliva in parti uguali e passarli sul legno da pulire. Lascia agire per qualche miuto e poi elimina l’eccesso con un panno umido.

Come ritoccare un mobile in legno: carta da parati

Fra i prodotti per restaurare i mobili in legno, la soluzione migliore è senza dubbio la carta da parati. È infatti un rimedio definitivo. Come hai visto nelle righe precedenti, è necessario ripetere periodicamente i trattamenti consigliati. Con la carta da parati no. Una volta fatto il lavoro, rimane così com'è e l’effetto merita davvero.

Questa decorazione ultimamente è tornata in voga. Permette di nascondere le imperfezioni e al tempo stesso di valorizzare qualunque ambiente.

Consigli per scegliere quella giusta

Trattandosi di un vero e proprio complemento d’arredo, scegliere la carta da parati giusta è fondamentale. Puoi decidere o di abbinarla ai colori dell’ambiente o staccare completamente. Quelle scure vanno posizionate in luoghi luminosi o valorizzate con luci artificiali. Il pattern invece dev’essere in linea con lo stile della stanza.

La carta da parati valorizza il mobile

A prescindere dal fatto che abbia deciso di rivestire il mobile perché il legno è rovinato dal calore o e per altri motivi, è una scelta azzeccata in ogni caso. La carta da parati infatti mette in risalto ciò che ricopre, donandogli un effetto scenografico straordinario.

Come applicare la carta da parati sui mobili

Per rispondere a questa domanda analizziamo prima il materiale. Partiamo col dire che la nostra carta da parati è perfetta sul legno ma in base alla tipologia è necessaria qualche accortezza in più. Se si tratta di legno grezzo, non lucido, truciolato o compensato, puoi procedere seguendo le nostre istruzioni come se fosse un muro.

Sul legno laccato o laminato invece la colla non fa presa, perciò è necessario carteggiare la superficie. Ti sveliamo un trucco: posare la carta con il mobile in orizzontale è molto più semplice.

Un’alternativa alla carteggiatura è creare una base con un prodotto aggrappante come Metylan Ovalit.

Poi potrai seguire le nostre istruzioni e usare la colla che regaliamo con l’ordine come se si trattasse di una parete.

Vedrai che risultato: la carta da parati maschererà ogni imperfezione, è perfetta anche per gli angoli dei mobili rovinati!

Una volta terminata la posa, se vuoi poter pulire il mobile ti consigliamo di usare una vernice trasparente per creare una leggera patina protettiva.

Come rimuovere la carta da parati dai mobili

Se vuoi cambiare lo stile del mobile, niente paura: la rimozione è molto semplice. Si toglie staccandola. Ti consigliamo di bagnare la superficie con dell’acqua possibilmente calda o almeno a temperatura ambiente per faciliare il processo, aiutandoti con una spugna. Potrebbe servirti del vapore ma non è detto.

Ora sai come far tornare nuovo un mobile in legno scolorito. Speriamo che i nostri consigli ti siano stati utili. Scopri anche come rinnovare casa a costo zero!

Previous post Next post